Otello De Maria nasce a Vicenza nel 1909.

Il vicentino Otello De Maria studia presso l’Accademia Olimpica e nel contempo lavora come ceramista presso la fabbrica di Brotto. Comincia ad esporre nel 1924 partecipando alle mostre del collettivo artistico “Il Manipolo”. Durante gli anni trenta stringe importanti amicizie con alcune personalità di spicco della città, tra cui: Italo Valenti, Neri Pozza e Bruno Canfori.
Nel 1934 partecipa alla collettiva della Fondazione Bevilacqua La Masa, mentre come ceramista parteciperà alle Biennali del 1948, 1950, 1952 e 1970.
Dal dopoguerra è costante nel partecipare alle manifestazioni locali della sua città. Prende parte, nei primi anni 50, alle attività della galleria “Il Calibano” di Festa. 

Muore nel 2005.