Giuseppe Zancolli rientra in quel gruppo di pittori veronesi (assieme a Vitturi, Pigato, Farine….) ai quali sono particolarmente interessato. Dopo aver studiato all’Accademia cittadina, nel 1912 passa l’esame per partecipare alla Biennale di Venezia, a soli 24 anni.
Da quel momento la sua carriera lo vede protagonista, attraverso diverse manifestazioni, del panorama artistico Veneto. Diversi affreschi da lui eseguiti abbelliscono Chiese veronesi e venete.