Giò Ponti

Giò Ponti è uno dei più importanti design italiani del dopoguerra. Nasce a Milano nel 1891 e a Milano si perfeziona negli studi. Successivamente, dopo la parentesi della guerra, inizia una serie di collaborazioni con aziende e architetti. Ponti fonda nel 1928 la rivista Domus che sarà un riferimento per le nuove tendenze e centro per il dibattito culturale sull’architettura. Ho conosciuto il designer Ponti grazie alla sua sedia “superleggera”, costruita sulla base della sedia di Chiavari, migliorandone i materiali e le prestazioni (collaudata facendola cadere dal quarto piano di un edificio)