Aperto dal martedì al venerdì 16:00 – 19:30,  Sabato 10:00– 12:30, 16:00 – 19:30

Back to all Post

Come funziona la ricerca di opere d’arte e manufatti per i miei clienti?

Nel mio lavoro la ricerca di opere e manufatti è continua e mai banale.
Come riesco a trovare opere interessanti da proporre?
I canali sono davvero molteplici e alcune volte addirittura impensabili e sorprendenti.
Sono diverse le persone che mi contattano per ottenere una valutazione dei loro manufatti. In queste occasioni non è raro che tra i vari oggetti e dipinti io individui qualcosa di intrigante che potrebbe incontrare i gusti dei miei clienti o di potenziali tali.
Può succedere che quello che attira la mia attenzione sia qualcosa che i proprietari non ritenevano fosse qualcosa di interessante. Non è raro trovare manufatti di valori lì dove si pensava ci fossero solo cianfrusaglie.

Un altro canale attraverso il quale riesco a trovare manufatti papabili sono le aste. In questo caso inizio a monitorare la situazione ben prima del suo svolgimento andando a guardare con grande premura e pazienza il catalogo per vedere se c’è qualcosa che potrebbe interessarmi.
È una caccia e ricerca continua, molto stimolante ed arricchente su più fronti. Se non trovo nulla non mi perdo d’animo e vado avanti fiducioso.


Interessanti anche le fiere d’arte e antiquariato e i mercatini che fortunatamente, dopo questi anni difficili, si tengono nuovamente a pieno regime e sono in gran fermento. Non sempre riesco a individuare qualcosa per me congeniale, ma la grande varietà di manufatti presenti è sicuramente d’ispirazione e mi porta a entrare in contatto anche con cose che magari prima non conoscevo.

Capita poi che senza tanto ricercare capiti qualcuno in galleria con l’opera giusta nel momento giusto. Questo è un caso fortuito che sicuramente può andare a semplificare alcuni passaggi. E se capita, ben venga!

Quello che è certo è che amo il dinamismo del mio lavoro e la continua scoperta. Nonostante io svolga questo mestiere da diverso tempo scopro e imparo sempre qualcosa di nuovo in riferimento all’arte, ai manufatti alla loro storia spesso affascinante. Non potrei fare a meno di tutto ciò.

Vincenzo Lovato – Fogazzaro Arte 242 © 2021 Tutti i diritti sono riservati
Privacy Policy / Cookie Policy