Aperto dal martedì al venerdì 16:00 – 19:30,  Sabato 10:00– 12:30, 16:00 – 19:30

Back to all Post

Guglielmo Ciardi

Paragonando l’artista ad un social, questo sarebbe Instagram. 

L’asse portante della sua vita è il desiderio di piacere al pubblico. Non bisogna analizzarlo come narcisismo ma come bisogno sociale, il caso studio esemplare del quarto ripiano della Piramide di Maslow. Se pensiamo ai grandi artisti, quelli che hanno scolpito la storia dell’arte, sono figura come Vincent Van Gogh che soffrono di depressione e solitudine. Recidersi l’orecchio destro per punirsi dell’ennesimo fallimento relazionale della propria vita, fa un certo effetto. Il medesimo che faceva a Guglielmo Ciardi. Accompagnato dalla necessità di una stabilità economica. 

La cattedra presso la scuola di Venezia gli dona una vita stabile e benestante, i suoi dipinti l’approvazione del pubblico che lui ricercava continuamente. L’evolversi delle tecniche, la creazione di questi paesaggi così rigidi e pre-impostati che “marmorizzavano” una città dinamica come Venezia.

Avete un’opera di Guglielmo Ciardi e volete venderla o valutarla?
Potete inviare in qualsiasi momento una foto dell’opera, tramite la pagina di facebook, via mail all’indirizzo 📨vincenzolovato@gmail.com o via whatsapp al 📲 3355730164

Vincenzo Lovato – Fogazzaro Arte 242 © 2021 Tutti i diritti sono riservati
Privacy Policy / Cookie Policy